Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

giovedì 15 Novembre 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

17 febbraio 2011
"Farmaci On Line". Il 33% degli italiani è favorevole
L'indagine dell'AIFA

Il 33% degli italiani vede positivamente l'opportunita' di acquistare on-line i farmaci. Poco informati sui rischi che si corrono e spesso all'oscuro che in Italia la vendita di medicinali via internet e' illegale, e' la fotografia degli italiani scattata dall'Aifa in un'indagine i cui principali risultati sono stati presentati oggi nel corso di un convegno. Il direttore generale dell'Aifa, Guido Rasi, ha spiegato che il 6% degli intervistati pensa che la vendita sia legale, un altro 34% e' convinto che si possano vendere on-line solo medicinali senza obbligo di ricetta. Solo il 19% sa che si tratta di una pratica illegale e la percentuale piu' alta, il 41%, non sa nulla in proposito. Rasi ha tenuto a sottolineare che sarebbe necessario avviare vasta campagne di informazione e sensibilizzazione, sui danni legati al consumo di farmaci contraffatti, prima di tutto nelle scuole e poi nelle palestre e nei negozi che vendono prodotti per il benessere e il fitness. Nel corso del convegno, il comandante dei Nas, Cosimo Piccinno, ha elencato i risultati delle attivita' del Nucleo, in materia di lotta alla vendita e alla produzione di farmaci contraffatti, nel biennio 2009-2010, paragonandoli a quelli del quadriennio 2005-2008. Si e' passati da 1044 a 2659 persone segnalate, da 120 a 133 arresti, da 136mila a oltre un milione 500mila confezioni sequestrate. Il comandante dei Nasi ha inoltre elencato alcuni nuovi metodi di vendita di medicinali on-line. Spesso si tratta di privati cittadini che acquistano i prodotto all'estero, pagandoli a poco prezzo, e li rivendono ad amici e parenti, arrivando a guadagnare tra i tremila e i seimila euro al mese. In altri casi, invece, vengono aperti siti on-line che reclutano clienti per poi chiudere e continuare la gestione delle vendite attraverso un call center. Secondo Piccinno, un'azione di contrasto forte ed efficace dovrebbe prevedere un'informazione chiara, corretta e decisa, il consolidamento delle iniziative internazionali di lotta al fenomeno, l'armonizzazione delle azioni normative e la cooperazione tra gli organismi di controllo.
 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere