Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

lunedì 12 Novembre 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

18 novembre 2011
L'accordo per il nuovo contratto dei Farmacisti Collaboratori
Articolo tratto da Farmacista Online

Aumento salariale di 107,00 al 1° livello, da riparametrare per gli altri livelli. Riconosciuti 850 euro per il periodo primo febbraio 2010-30 novembre 2011 anche ai lavoratori con contratto a termine. Gli aumento saranno erogati in tre tranche. 17 NOV - È stata firmata nella tarda serata di lunedì l'ipotesi di accordo tra la Federfarma le organizzazioni sindacali Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltucs Uil per il rinnovo del Ccnl degli oltre 30.000 farmacisti ed addetti dipendenti delle 17.000 farmacie private. L'ipotesi di accordo sarà presentata, per la necessaria ratifica, all'Assemblea nazionale di Federfarma del prossimo 22 novembre. I dettagli sono comunque già stati diffusi da una nota della Fisascat Cisl. L’intesa, spiega il sindacato, ha durata triennale con decorrenza dal 1° febbraio 2010 fino al 31 gennaio 2013, prevede l’adesione al fondo di previdenza complementare Fon.Te. e stabilisce gli aumenti economici quantificati in 107,00 euro al 1° livello, da riparametrare per gli altri livelli. L’incremento salariale verrà erogato in tre tranche: la prima di 52,00 euro a partire dal 1/12/2011, la seconda di 30,00 euro dal 1/5/2012 e la terza di 25,00 euro dal 1/12/2012. Ai lavoratori sarà inoltre riconosciuta l’erogazione di un importo pari ad 850,00 euro per il periodo dal 1° febbraio 2010 al 30 novembre 2011. Detto importo, che sarà riconosciuto anche ai lavoratori con contratto a termine, verrà corrisposto anch’esso in tre tranche: la prima a partire dal 30/1/2012 pari ad 300,00 euro, la seconda dal 30/4/2012 pari ad 280,00 euro e la terza di 270,00 euro dal 30/9/2012. “Dopo la brusca rottura del negoziato del mese di settembre – ha dichiarato il segretario nazionale della Fisascat Rosetta Raso – siamo riusciti a siglare con Federfarma un accordo che riconosce un aumento contrattuale e l’adesione al fondo di previdenza complementare Fon.Te., interventi da non sottovalutare in questo momento di crisi”. “Gli incrementi salariali definiti sulla base dell’indice Ipca – ha aggiunto il segretario generale della Fisascat Pierangelo Raineri – e l’attuazione del percorso di welfare contrattuale già previsto nel precedente contratto denotano un’apertura di Federfarma verso la definizione di un’intesa che potrà nel complesso riconoscere la professionalità degli addetti di un settore proiettato a svolgere un ruolo sempre più di primo piano nell’erogazione dei servizi ai cittadini”. Le parti, informa poi la Fiascat, “hanno convenuto di incontrarsi il 5 dicembre prossimo per la rivisitazione normativa del precedente accordo sulle materie relative alla formazione Ecm (educazione continua in medicina), ai trasferimenti, ai permessi sindacali, all’apprendistato, alla videosorveglianza ed alla piena funzionalità dell’ente bilaterale del settore con la costituzione di un osservatorio sui nuovi servizi che verranno erogati dalle farmacie e sui fabbisogni formativi e professionali del settore”.
 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere