Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

domenica 23 Settembre 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

23 gennaio 2012
"Liberalizzazioni, molte conferme nel decreto varato dal governo"
Articolo tratto da Farmacista33

Tramonta l'eventualità di una seconda "fuga" della fascia C con ricetta dalle farmacie ma rimangono il quorum a tremila abitanti, gli sconti sulla fascia A e la deregulation di orari e turni. Conferma gran parte delle anticipazioni dei giorni scorsi il decreto sulle liberalizzazioni sfornato venerdì in serata dal Governo. L'articolo che riguarda farmacie e "para" è l'11 ed è un numero che i farmacisti manderanno velocemente a memoria perché se ne parlerà parecchio nei giorni a venire, non solo per le iniziative di protesta che già si annunciano (vedi articolo sotto) ma anche per il dibattito che certamente si aprirà sugli effetti del pacchetto. A cominciare dal numero di sedi che spunteranno dall'abbassamento del quorum: confermati i tremila abitanti (con resti a 501 e 1.501 nei comuni abitati rispettivamente da più o meno di 9mila persone) bisognerà prima poi mettere un punto al balletto di cifre di questi giorni, con Federfarma che insiste su settemila, Fofi che ipotizza 5mila e il Cirf (Centro interdipartimentale ricerca farmacoeconomia e farmaco utilizzazione) dell'Università Federico II di Napoli che recentemente ha detto 4.200. La variabilità delle stime dipende anche dall'inclusione o meno nei conteggi dei presìdi che potrebbero sorgere nelle stazioni ferroviarie, negli aeroporti civili, nelle stazioni marittime, nelle aree di servizio e nei centri commerciali con più di 10mila metri quadrati (questi ultimi purché non sia già aperta una farmacia a meno di 1.500 metri), come prevede il comma 3 dell'articolo 11. Ma anche qui le previsioni oscillano tra il più nero pessimismo e un consolante ottimismo, cui non è estraneo il passaggio che conferma la prelazione ai comuni fino al 2022. Sparisce invece, come si diceva, l'eventualità di una seconda liberalizzazione dei farmaci di fascia C. Era la minaccia incombente sulle farmacie delle Regioni che non sarebbero riuscite ad aprire l'80% delle nuove sedi entro il 1 marzo 2013, nella versione definitiva del decreto il Governo ha preferito spostare il tiro sulle sole amministrazioni: se non aggiorneranno la Pianta organica entro 120 giorni dalla data di approvazione della legge di conversione e non bandiranno un concorso straordinario per soli titoli (riservato ai non titolari e ai rurali sussidiati) entro i successivi trenta, perdono i finanziamenti integrativi del Ssn e scatta il commissariamento. E a proposito di concorso, torna per i farmacisti la possibilità (già balenata fugacemente nella manovra di dicembre) di partecipare in modo associato per raggruppare i punteggi e incrementare così le chance di assicurarsi una farmacia. Farà certo discutere a lungo sul significato pratico dei provvedimenti anche il comma che autorizza le farmacie a «svolgere la propria attività e i servizi medici aggiuntivi anche oltre gli orari e i turni di apertura», così come a «praticare sconti sui prezzi pagati direttamente da tutti i clienti per i farmaci e prodotti venduti, dandone adeguata comunicazione alla clientela». Infine, in materia di cessioni, rimangono i sei mesi per passare la farmacia all'erede abilitato oppure i due anni per venderla al miglior acquirente.
 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere