Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

venerdì 23 Ottobre 2020

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

13 novembre 2006
"Farmacista: una professione in evoluzione". Articolo tratto da Farmacista33

Farmacista: una professione in evoluzione

A chiunque è abbastanza chiaro che oggi è in atto una discussione sul ruolo degli Ordini professionali piuttosto manichea. La tesi prevalente, infatti, è quella che vede queste istituzioni come un freno all'accesso all'esercizio della professione, e alla sua evoluzione in funzione del mutare delle esigenze del paese. In opposizione, troppo spesso ci si arrocca in una difesa acritica del ruolo degli Ordini senza tentare di aggiornarne l'azione e, soprattutto, senza neppure mettere in campo le potenzialità insite nel concetto di Ordine professionale. La Federazione degli ordini dei Farmacisti è uscita questa contrapposizione mettendo sul tappeto proposte concrete per adeguare il ruolo della professione alle nuove tendenza in campo sanitario. E' questo il senso del "Documento di analisi e proposta per uno sviluppo della professione farmaceutica come risorsa del sistema sanitario nazionale" che i vertici della FOFI hanno presentato a Roma il 26 ottobre; un documento che affronta tutte le facce della professione: dai farmacisti che lavorano vario titolo nella farmaci di comunità a quelli impegnati nell'aziende farmaceutiche a quelli che operano nelle strutture del SSN, ospedaliere e territoriali.
L'importanza di questo documento, e dell'analisi che ne ha guidato la stesura, è tale che è necessario che tutta la categoria sia coinvolta nella sua discussione. Per favorire la conoscenza e il dibattito sulle tesi del documento, inizia oggi un'illustrazione per punti delle proposte della FOFI.
Il primo aspetto trattato è quello della farmacia di comunità che, come ha spiegato il vicepresidente della Federazione Nazionale, Andrea Mandelli, "deve connotarsi  quale  centro sociosanitario polifunzionale facilmente accessibile alle esigenze di salute dei cittadini". Una scelta che risponde a due ordini di considerazioni. Da una parte l'aumento della popolazione anziana e fragile, che non richiede il riscorso all'ospedalizzazione, è spesso il caso degli anziani, ma è portatrice di bisogni che possono essere soddisfatti soltanto da un reticolo di presenze qualificate e coordinate sul territorio; allo stesso modo, è sempre più pressante la necessità di assicurare prestazioni di un certo impegno anche domiciliarmente: è il caso dei pazienti oncologici che, dopo la dimissione, possono richiedere la terapia del dolore e la nutrizione artificiale parenterale. D'altra parte, l'orientamento a riequilibrare l'azione del Servizio sanitario a favore del territorio,è una delle priorità dell'attuale titolare del Ministero della salute, e il progetto di arrivare a "Case della salute" deve vedere un ruolo di primo piano della farmacia. Infatti, a ben guardare, la farmacia, almeno in parte, è sempre stata casa della salute, soprattutto in situazioni svantaggiate, come le aree rurali e montane. Non è possibile, per esempio, ignorare quanto abbia significato, per l'adesione alla terapia antipertensiva, soprattutto nei cittadini anziani, la possibilità di controllare la pressione arteriosa in farmacia. Questa la direzione in cui va la proposta della Federazione di aprire la farmacia all'esercizio di altre professioni sanitarie non abilitate alla prescrizione di farmaci: professioni infermieristiche e riabilitative, ma anche podologo, ortottista, fisioterapista, assistente di oftalmologia, tecnico audiometrista, tecnico ortopedico, audioprotesista, dietista. Un'innovazione che richiede passaggi legislativi, cioè la revisione del Testo Unico sulle professioni sanitarie, ma soprattutto una sfida per le capacità professionali e manageriali del farmacista di comunità.
 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy