Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

sabato 24 Ottobre 2020

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

14 settembre 2007
"Il problema è il numero chiuso?". Articolo tratto da Farmacista33

Il problema è il numero chiuso?

Lo scandalo delle irregolarità agli esami di ammissione alla facoltà di medicina a Catanzaro, Bari, Ancona e Chieti, ha suscitato reazioni da parte di pressoché tutte le componenti del mondo medico
Ma al di là dei giudizi di condanna o di riprovazione, una delle poche proposte concrete è stata l'abolizione del numero chiuso. L'ha avanzata, per esempio, Cosmo De Matteis, presidente di Federazione medici UIL-FPL. "Il sistema d'ingresso ai corsi universitari di medicina non funziona. O si modifica radicalmente o si abolisce il numero chiuso" ha detto il dirigente sindacale. Analoga argomentazione da Vincenzo Carpino, presidente dell'Associazione anestesisti rianimatori ospedalieri italiani (AAROI): "Deve essere assolutamente bocciato e mandato in archivio il sistema di selezione, attraverso test, degli studenti da accettare nella facoltà di Medicina. Non premia certamente i migliori, ma solo i più fortunati che il giorno dell'esame riescono ad azzeccare la risposta giusta".
La replica del ministro dell'Università e della Ricerca, Fabio Mussi, non si è fatta attendere: "Ci sono regole da rispettare. L'Italia è vincolata da obblighi comunitari a stabilire il numero di studenti che si possono iscrivere. Ma - ha precisato - questi obblighi riguardano solo alcuni corsi di laurea, cioè medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentarie, medicina veterinaria, corsi direttamente finalizzati alla formazione di architetto''. Nel frattempo però i corsi di laurea dall'accesso limitato sono proliferati in Italia. Tanto che "in futuro - secondo il Ministro - le università che vorranno disporre l'accesso programmato dovranno richiedere l'autorizzazione al ministero". Mussi precisa che "i vincoli europei per certe professioni ci sono. Ma poi - aggiunge - quei vincoli devo essere visti in relazione ai profili specifici". E ha aggiunto che "il ministero ha richiesto a ciascuna università di dar conto delle ragioni per cui è stata disposta, per determinati corsi di laurea, la programmazione a livello locale", che consente agli atenei di introdurre paletti per l'accesso. Da questa rilevazione è emerso "che il numero chiuso risulta previsto per un numero di corsi che oltre ad apparire eccessivo, suscita perplessità quanto alla sua giustificazione, poiché viene fatto generico riferimento all'articolo 2 della legge italiana che regola la materia, cioè la 264 del 1999". Il ministro dell'Università ha chiarito anche che "ogni limitazione del numero di accessi al di fuori delle fattispecie indicate dalla legge costituisce un'ingiusta limitazione del diritto allo studio, garantito dall'articolo 34 della Costituzione". E a questo proposito Mussi ha ricordato che "quest'anno avevo già fatto un passo in avanti riducendo di 160 unità i corsi di laurea a numero chiuso (-15% sul totale). Penso - ha concluso  - di andare verso una ulteriore riduzione". Intanto a Catanzaro, dove le buste con i quiz sono state aperte e sottratte  prima dell'inizio delle prove, queste verranno ripetute, usando i quesiti di riserva; nel caso di Bari, invece, il ministro Mussi ha chiesto di escludere dalle graduatorie gli aspiranti studenti di medicina che sono stati aiutati da un'organizzazione criminosa per superare le prove di ammissione alla facoltà.
 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy