Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

venerdì 30 Ottobre 2020

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

1 ottobre 2007
Il futuro dell'ECM. Le interpretazioni di Felice Ribaldone
Parla il membro della FOFI nella Commissione Nazionale ECM

Il 27 settembre, abbiamo sentito personalmente Felice Ribaldone, il Consigliere della FOFI che fa parte della Commissione Nazionale ECM, per chiarire alcuni dubbi riguardanti i crediti. Questo è quanto riferito dal collega genovese.

Crediti Periodo Sperimentale 2002-2007. Proprio per la sua definizione di "Periodo Sperimentale", i primi 6 anni di ECM esauriscono la loro funzione senza incidere sul passato dei farmacisti. In pratica, chi ha acquisito i 150 crediti (o anche più) si trova nella identica posizione di chi ha fatto poco o nulla, non essendo previste sanzioni e non esistendo ad oggi un Ente preposto alla certificazione del percorso formativo.

Crediti Periodo 2008-2010. Il 2008 si apre il nuovo triennio che non avrà più carattere sperimentale. Nell’arco dei 36 mesi i farmacisti, al pari degli altri sanitari, dovranno raccogliere 150 crediti. Ci sarà però un vantaggio per chi avrà frequentato i corsi ECM negli anni dal 2004 al 2007: sarà difatti possibile scalare dal totale dei 150 crediti fino ad un massimo di 60 crediti di quelli conseguiti e regolarmente attestati in quei 4 anni. Ciò significa che chi ne avrà raccolti 60, dal 2008 al 2010 dovrà acquisirne 90 e chi, invece, ne avrà di meno (ad esempio 33) ne dovrà acquisire di più (ad esempio 117). Il tutto, quindi a prescindere o meno dall’aver raccolto i 150 crediti previsti: anche chi avesse solo raccolto 60 crediti dal 2004 al 2007 e null’altro potrà quindi "scalare" questo "tesoretto" dal totale dei 150 crediti del prossimo triennio.

Tutoraggio. La farmacia è la struttura accreditata al Tirocinio e all’interno di essa vi agisce il singolo professionista firmatario del libretto, che può essere sia un titolare sia un collaboratore. I farmacisti che fanno da "tutor" ai praticanti acquisiscono automaticamente la metà del fabbisogno crediti per l’anno in cui avviene la prestazione. Ciò significa che un farmacista che, ad esempio, nel 2008 avrà bisogno di acquisire 30 crediti (avendone portati 20 di quelli "vecchi" risalenti al periodo 2004-2007), potrà ulteriormente dimezzare la sua quota tramite corsi grazie alla sua funzione di "tutor" accontentandosi così di 15 crediti ECM. Non essendo però ancora stati predisposti i moduli ufficiali, al momento dovrà essere il Presidente dell’Ordine a certificare la prestazione professionale "sostitutiva" della metà dei crediti annuali: questa puntualizzazione è importante per l’anno in corso in quanto il farmacista che nel corso del 2007 ha fatto da "tutor", se ne avrà bisogno, potrà farla valere come crediti ECM nel prossimo triennio. In futuro, ovviamente, dovrebbero essere operativa la relativa modulistica.

(l.c.)

 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy