Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

venerdì 30 Ottobre 2020

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

15 ottobre 2007
"Sostituire con il generico? E' la legge". Articolo tratto da Farmacista33

Sostituire con il generico? E' la legge

La Federazione replica al segretario nazionale dell FIMMG, che aveva dichiarato, nel corso del Congresso del sindacato, che la sostituzione da parte del farmacista fosse mosa da ragioni di convenienza  

"Una norma di legge obbliga il farmacista alla sostituzione della specialità con il generico a prezzo inferiore".Questa la precisazione della FOFI, Federazione degli Ordini dei farmacisti italiani, che replica così a Giacomo Milillo, segretario generale della Federazione italiana dei medici di medicina generale (FIMMG) che aveva dichiarato battaglia alla sostituibilità, da parte del farmacista, del medicinale indicato sulla ricetta. Anzi, Milillo aveva detto che "il problema è aggravato - continua - dal fatto che la numerosità delle aziende farmaceutiche che producono e commercializzano lo stesso farmaco generico e l'impossibilità per il farmacista di procurarseli tutti, lo autorizzano a cambiare continuamente marca scegliendo di volta in volta esclusivamente il prodotto che offre maggior utile". "Del resto l'Agenzia italiana del farmaco stessa - ricorda la Federazione nella sua nota - autorizza l'immissione in commercio del farmaco generico, certificandone e controllandone il possesso dei requisiti di bioequivalenza. La legge dà comunque facoltà al medico, per qualsiasi motivo, di ordinare il rispetto assoluto della sua scelta prescrittiva con un'apposita nota sulla ricetta medica. Va anche tenuto conto che la pratica della prescrizione del generico, accompagnata
dall'indicazione della ditta produttrice, non risulta applicata in nessun altro paese europeo".  Inoltre la Fofi precisa "che ogni risparmio effettuato sulla spesa farmaceutica va a vantaggio del cittadino, in quanto la maggiore disponibilità di risorse consente al Servizio Sanitario Nazionale di inserire molecole nuove tra i farmaci concedibili gratuitamente agli assistiti. Per tutte queste considerazioni, la FOFI non comprende l'accesa polemica sviluppata dal segretario Milillo di fronte alla platea dei suoi iscritti", conclude la Federazione.
"Non si capisce perché si debbano sospettare moventi economici nella pratica delle sostituibilità da parte del farmacista, sancita dalla legge, mentre analoghi sospetti non dovrebbero sorgere quando indica molecola e produttore creando così una sorta di generico di marca" chiosa Andrea Mandelli vicepresidente della FOFI. "Sono sorpreso da queste polemiche  e sono convinto che siano controproducenti tra due categorie, farmacisti e medici di famiglia, che hanno sempre collaborato nel rispetto reciproco di competenze e funzioni".
 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy