Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

mercoledì 28 Ottobre 2020

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

12 novembre 2007
La lettera di Federfarma a Romano Prodi e Livia Turco
Dal 19 novembre in farmacia si pagherà per i medicinali SSN

 

Roma, 9 novembre 2007

Uff.-Prot.n° UL/BF/ 20539

Oggetto: Richiesta diretta del pagamento dei farmaci agli assistiti  

Illustre On.le

Prof. Romano PRODI

Presidente del Consiglio dei Ministri

Gentile Senatrice

Livia TURCO

Ministro della salute

Illustri

Presidenti delle Regioni

E delle Provine Autonome di Trento e di Bolzano

LORO SEDI

 

Federfarma, federazione nazionale unitaria dei titolari di farmacia italiani, a tutela degli interessi dei propri associati,

PREMESSO CHE

  • l’accordo collettivo nazionale per la disciplina dei rapporti con le farmacie pubbliche e private reso esecutivo con DPR 8 luglio 1998, n. 371, attualmente in regime di prorogatio, prevede che:

  1. l’assistenza farmaceutica territoriale "è assicurata attraverso il sistema delle farmacie pubbliche e private. Con la farmacia aperta al pubblico, attraverso un complesso di beni e servizi strumentalmente organizzata, viene esercitata la professione farmaceutica in base alla quale sono autorizzate la preparazione, il controllo, la conservazione e la dispensazione dei medicinali in via esclusiva (punto n. 2 della dichiarazione preliminare);

  2. "la professione esercitata in questo contesto costituisce garanzia per la tutela del cittadino in coerenza con i dettati costituzionali" (punto 3 della dichiarazione preliminare);

  3. è necessario implementare la: "realizzazione di soluzioni integrate per la dispensazione in via esclusiva dei farmaci" (punto 1, lettera A della premessa);

  4. "la dispensazione dei medicinali agli assistiti è riservata esclusivamente alle farmacie e ai dispensari aperti al pubblico" (art. 2 dell’accordo collettivo);

le disposizioni sopra citate costituiscono presupposti indefettibili su cui si fonda l’accordo collettivo nazionale e, dunque, il rapporto convenzionale tra le farmacie e il Servizio sanitario nazionale;

  • l’art. 2 del disegno di legge Bersani ter prevede la possibilità di vendere anche nei supermercati, nelle parafarmacie e in qualsiasi altro esercizio commerciale dotato di farmacista i medicinali con ricetta medica;

  • l’art. 2 del disegno di legge Bersani ter, qualora venisse approvato, determinerebbe uno stravolgimento del sistema farmaceutico e quindi un grave inadempimento dall’accordo collettivo nazionale per la disciplina dei rapporti con le farmacie pubbliche e private;

  • la deregolamentazione selvaggia del servizio farmaceutico comporterebbe una eccessiva onerosità delle prestazioni che non consentirebbe alla farmacie di garantire un servizio adeguato al cittadino, ponendosi in contrasto con il perseguimento del diritto alla salute garantito dall’art.32 della Costituzione;

COMUNICA

che dal 19 novembre 2007 i titolari di farmacia privata attueranno la richiesta diretta del pagamento dei farmaci inclusi nei prontuari terapeutici agli assistiti. Tale iniziativa avrà termine entro il 20 dicembre 2007.

Distinti saluti.

Il Presidente
Giorgio Siri

 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy