Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

mercoledì 28 Ottobre 2020

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

13 dicembre 2007
"Nel nuovo articolo 2 l'etico resta in farmacia". Articolo tratto da Farmacista33

Nel nuovo articolo 2 l'etico resta in farmacia

L'emendamento presentato dal relatore cancella quello uscito dalla Camera e riprende le proposte che la categoria aveva elaborato al Tavolo tecnico
La  X Commissione del Senato,  ha ripreso ieri l'esame del DDL 1644, noto come Bersani-Ter; il relatore, Senatore Egidio Banti, ha presentato un emendamento all'articolo 2, che conteneva la liberalizzazione della vendita dell'etico di Fascia C, concernente "Disposizioni in materia di farmacie e di classificazione di medicinali". "Ho depositato un nuovo testo - ha dichiarato Banti - sostitutivo del precedente, e naturalmente concordato con la maggioranza, che se verrà approvato consentirà di evitare lo stralcio. Lo esamineremo formalmente la settimana prossima (il 18 dicembre, ndr)". Nel provvedimento è prevista "una delega breve all'Esecutivo perché entro quattro mesi  riordini i criteri di apertura delle farmacie garantendo l'accesso a  nuovi laureati e a persone che non sono già titolari di una farmacia". Viene completamente superata, dunque, la questione della vendita dei farmaci di fascia C con  ricetta anche in parafarmacie e supermercati: "nell'articolo è  previsto il cosiddetto de-listing: entro tre mesi l'AIFA dovrà uniformare i criteri di vendita dei farmaci di fascia C a quelli degli altri Paesi europei, dove molti più medicinali sono venduti senza  obbligo di ricetta. In questo modo più prodotti potranno essere  venduti anche a prezzo scontato nelle parafarmacie e nei corner della Grande distribuzione". Soddisfazione per il contenuto dell'emendamento hanno espresso il presidente della Federazione nazionale Giacomo Leopardi, il vicepresidente Andrea Mandelli e il segretario Maurizio Pace che, assieme ai rappresentanti di Federfarma e Assofarm, avevano partecipato ai lavori del tavolo tecnico di cui l'emendamento riprende le conclusioni. La Federazione vuole altresì ringraziare il ministro della Salute, Livia Turco per l'impegno e la coerenza dimostrati un una situazione non facile. 
I decreti legislativi previsti dall'emendamento saranno dunque emanati su proposta del ministero della Salute, di concerto con il ministero dell'Economia e delle Finanze e, per i profili di specifica competenza,  con il Ministero dello Sviluppo Economico, previo parere delle competenti Commissioni parlamentari e della Conferenza permanente Stato-Regioni, da esprimersi, rispettivamente, entro quaranta e trenta giorni.  Tali decreti, come illustrato in una circolare della Federazione nazionale, dovranno essere adottati nel rispetto di precisi e specifici criteri direttivi tra i quali si segnalano i seguenti:  
• revisione del rapporto farmacie/abitanti necessario per l'apertura delle nuove sedi farmaceutiche; introduzione di ulteriori criteri derogatori per l'apertura di farmacie che consentano anche di attivare esercizi farmaceutici in luoghi particolari (porti, aeroporti, stazioni ferroviarie, aree di servizio autostradali, centri commerciali e grandi strutture di vendita);
• obbligo del decentramento delle farmacie, eventualmente tramite sorteggio, ovvero istituendo una sede farmaceutica aggiuntiva;
• armonizzare la disciplina della titolarità nelle varie forme gestionali (persona fisica, società di persone e società cooperativa a r.l.); limite di età di settanta anni per la titolarità della farmacia in forma individuale e per la direzione della farmacia gestita in  società;
• conferma del diritto di prelazione dei Comuni nella misura del 50% delle farmacie di nuova istituzione; 
• concorso per soli titoli  per l'assegnazione di sedi farmaceutiche; previsione di un punteggio maggiorato per l'attività in farmacie rurali sussidiate e di un punteggio specifico per l'attività nei corner e nelle parafarmacie; previsione di un punteggio minimo per l'idoneità, che permane quale  requisito necessario  per l'acquisto di una farmacia anche a titolo successorio; riserva ai quarantenni della vincita a concorso delle farmacie rurali  sussidiate, fatte salve motivate eccezioni; riserva di una quota delle farmacie a concorso a raggruppamenti di almeno tre farmacisti con l'obbligo della gestione in forma societaria;
• in sede di prima applicazione della nuova disciplina concorsuale, esclusione dalla partecipazione per i titolari di farmacia, fatta eccezione per i titolari di farmacie rurali sussidiate;
• liberalizzazione degli orari di apertura delle farmacie, fermi restando i livelli minimi di servizio che dovranno essere assicurati sulla base delle disposizioni regionali.
L'emendamento contiene, altresì,  alcune disposizioni di immediata efficacia a seguito della pubblicazione della legge, così sintetizzabili:
• eliminazione della pratica professionale, per l'acquisizione dell'idoneità; eliminazione dei limiti attualmente previsti per il trasferimento e l'acquisizione della farmacia; conferma del termine di due anni entro il quale l'erede deve trasferire la farmacia;
• revisione, da parte dell'AIFA, entro novanta giorni dall'entrata in vigore della legge, dell'elenco dei medicinali attualmente vendibili su prescrizione, individuando quei medicinali che,  per uso consolidato o sulla base dei dati di farmacovigilanza,  possano essere riclassificati come vendibili senza l'obbligo di prescrizione;
• attribuzione alla SISAC della competenza a rappresentare le Regioni in sede di trattative per il rinnovo della Convenzione delle farmacie con il SSN.
 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy