Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

mercoledì 28 Ottobre 2020

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

5 febbraio 2008
"Scontrino parlante, polemica montante". Articolo tratto da Farmacista33

Scontrino parlante, polemica montante

"Le spese per l'acquisto dei medicinali, documentate dal solo scontrino fiscale, effettuate tra il primo luglio e il 31 dicembre 2007, non potranno essere detratte dall'IRPEF nella dichiarazione dei redditi", nonostante ciò fosse previsto già dalla Finanziaria 2007, e l'Agenzia delle entrate avesse precisato che la deducibilità era possibile, attraverso una dichiarazione sostitutiva, anche se le farmacie non si erano ancora dotate delle apparecchiature necessarie per il cosiddetto scontrino parlante. Lo sostiene, in una nota, la Federazione nazionale pensionati della CISL, alla quale "risulta che la maggioranza delle farmacie hanno ignorato le indicazioni dell'Agenzia delle entrate", e per questo, secondo il sindacato, "molti contribuenti, soprattutto pensionati saranno penalizzati". "Proprio per evitare tale penalizzazione", il sindacato "si sta attivando con il ministero dell'Economia e delle finanze, per trovare una possibile soluzione al problema". La Federazione dei pensionati ricorda che "l'obbligo di documentare la spesa per l'acquisto dei medicinali anche con lo scontrino parlante era stato introdotto con la Finanziaria 2007, con decorrenza dal primo luglio dello stesso anno. Sempre nel 2007, era stato precisato che, fino al 31 dicembre, l'indicazione del codice fiscale potesse esser effettuata anche manualmente sullo scontrino fiscale dal destinatario del farmaco". E ancora. "Il 28 giugno 2007, però, l'Agenzia delle entrate, nel prendere atto delle difficoltà manifestate da molti farmacisti a dotarsi in tempo utile delle apparecchiature necessarie per rilasciare lo scontrino parlante, precisava che, fino al 31 dicembre 2007, la spesa per l'acquisto dei medicinali poteva essere documentata con il normale scontrino fiscale accompagnato da una dichiarazione sostitutiva, rilasciata contestualmente dal farmacista, con l'indicazione della natura, qualità e quantità dei farmaci venduti". "Ci risulta - dice Sandro Loschi, della segreteria FNP - che la maggioranza delle farmacie ha ignorato le indicazioni dell'Agenzia delle entrate e questo comporterà che, per il periodo primo luglio - 31 dicembre 2007, le spese per l'acquisto dei medicinali, documentate dal solo scontrino fiscale, non potranno essere detratte dall'IRPEF nella dichiarazione dei redditi".
 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy