Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

giovedì 29 Ottobre 2020

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

22 febbraio 2008
"Orario più flessibile ma regolato". Articolo tratto da Farmacista33

Orario più flessibile ma regolato

In Lombardia, un progetto di legge regionale permetterà la modifica degli orari di apertura delle farmacie, ma senza deregulation
Si tratta del pdl n° 0255 approvato ieri dalla Commissione sanità del Consiglio regionale, che vede come primo firmatario il consigliere di Alleanza nazionale Carlo Maccari. Il testo, all'articolo 3, dice che per le 2500 farmacie della regione "l'orario di apertura può essere esteso fino a 48 ore settimanali, ripartito in un contesto minimo di cinque giorni e massimo di 6 giorni, per le farmacie che ne facciano annualmente domanda" Al comma successivo, si aggiunge che "Il direttore generale dell'ASL, su richiesta della farmacia interessata e d'intesa con gli Ordini dei Farmacisti, i Sindaci e le Associazioni di cui all'articolo 2, comma 2[le associazioni dei titolari], può autorizzare aperture diverse nell'arco dell'anno fino ad un massimo di 54 ore settimanali suddivise in sei giorni, in funzione di necessità stagionali in località climatiche o di maggiori presenze di persone a scopo turistico, nelle zone di villeggiatura e di attività lavorative, nelle aree urbane". 
In Lombardia, e non solo, i cittadini hanno in più occasioni manifestato la necessità di avere orari di apertura delle farmacie più flessibili, adeguati alle situazioni locali e alle esigenze lavorative tuttavia. Nel caso della Lombardia, il "Comitato Farmacie aperte 24 ore" aveva presentato una proposta di legge di iniziativa popolare per ottenere l'apertura continuata. Un'ipotesi che lo il consigliere Maccari giudica non ricevibile, perché "avrebbe significato la scomparsa dei turni obbligatori. Il risultato sarebbe stato solo qualche farmacia aperta di notte o la domenica qua e là come è già successo a Londra e a Parigi". "Accogliamo molto positivamente l'approvazione in Commissione del progetto di legge, che passerà all'esame del Consiglio Regionale il 4 marzo" commenta Andrea Mandelli, presidente dell'Ordine di Milano e Lodi e vicepresidente della FOFI. "Già nel documento sulla professione presentato dalla Federazione nazionale più di un anno fa si proponeva una maggiore flessibilità, che non significa deregulation totale. Quest'ultima ipotesi, infatti, minerebbe alla base il concetto di servizio pubblico. Servizio che per essere veramente tale deve anche dare alo cittadino la certezza che esistano turni obbligatori e, quindi, la possibilità di reperire comunque una farmacia aperta".
 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy