Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

lunedì 26 Ottobre 2020

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

17 marzo 2008
"Un buon anno generico". Articolo tratto da Farmacista33

Un buon anno generico

Il nuovo presidente di AssoGenerici, Giorgio Foresti, ha tracciato le linee di sviluppo dell'Associazione di categoria dei produttori di farmaci equivalenti in Italia
AssoGenerici riunisce multinazionali e un numero rilevante di piccole e medie imprese italiane che crescono e sviluppano tecnologia e il comparto, nel suo complesso, fattura oltre 2 miliardi di euro e conta circa 5.000 addetti distribuiti su tutto il territorio nazionale. Per Foresti il 2008 sarà l'anno di svolta per gli equivalenti in Italia; anche solo considerando risparmi che si possono conseguire grazie ai generici, con l"adozione delle molecole in scadenza quest'anno e di quelle scadute a dicembre 2007, si raggiunge infatti una cifra di circa 720 milioni di euro. Da qui la proposta avanzata dall'Associazione: "Queste somme possono essere reinvestite - spiega il presidente di AssoGenerici - per esempio, in un fondo ad hoc da aprire alle associazioni di categoria di medici, farmacisti e cittadini che desiderino investire in progetti di formazione senza tralasciare quelle aziende che credono nella ricerca, ma non dispongono di risorse sufficienti. Tant'è che alcuni dei loro progetti sono estremamente interessanti ma, nell'impossibilità di avere un futuro in Italia, finiscono spesso per trovare sviluppo all'estero". "Occorre un'azione sul sistema normativo - ha aggiunto - da definire con il contributo fattivo di medici, farmacisti e istituzioni, che dia al settore la possibilità di svilupparsi all'interno di regole e modelli chiari e condivisi. Ciò deve avvenire in tempi rapidi, per non indebolire il sistema generico che, in assenza di quote di mercato significative, perderà terreno rispetto alle aziende brand".  AssoGenerici, con le sue aziende farmaceutiche aderenti, che producono farmaci equivalenti, intende raggiungere un duplice obiettivo. Il primo è sfruttare al massimo l"occasione offerta dal termine della copertura brevettuale di molti principi attivi ampiamente utilizzati (tra gli altri ramipril, amlodipina, omeprazolo, pravastatina, risperidone, bicalutamide, alfuzosina e sumatriptan). Ma intende anche programmare ed operare con logica di lungo periodo, sapendo intercettare i bisogni di mercato e, al tempo stesso, innescando un processo di crescita stabile per il comparto dei generici. L'Italia parte da condizioni arretrate. Il farmaco equivalente ha, oggi, ancora un'incidenza limitata nel mercato farmaceutico italiano, inferiore al 10%, quota lontana da quella detenuta negli altri principali paesi europei e nel mercato americano.

Ciò si verifica per la concorrenza di vari fattori: "La sfida non è degli uni contro gli altri: è il sistema nel suo complesso che deve vincere per tutelare la salute dei cittadini e lo sviluppo del comparto farmaceutico in Italia e non come è avvenuto nel passato, dove si è indebolito il valore di un settore che dovrebbe al contrario rappresentare un traino all'economia del paese - conclude il presidente di AssoGenerici -. Ciò può avvenire sia attraverso un monitoraggio sistematico della spesa farmaceutica, sia con il costante confronto fra ciò che di nuovo offre la scienza e ciò che la tradizione di anni di utilizzo conferma".
 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy