Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

mercoledì 21 Ottobre 2020

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

20 marzo 2008
"FARMACI NELLE ASL: TROPPI DISAGI, MEGLIO IN FARMACIA".
Il comunicato stampa Federfarma e il rapporto di Cittadinanzattiva

federfarma

federazione nazionale unitaria

dei titolari di farmacia italiani

COMUNICATO STAMPA

20 marzo 2008

FARMACI NELLE ASL: TROPPI DISAGI, MEGLIO IN FARMACIA

Sono tanti i cittadini che denunciano la difficoltà di reperire farmaci distribuiti dalle strutture ospedaliere o dalle ASL. Ciò determina pesanti ritardi nelle terapie effettuate con farmaci particolarmente delicati, con gravi rischi per la salute.

Il forte disagio emerge dal Rapporto PIT Salute 2007, recentemente presentato da Cittadinanzattiva – Tribunale per i Diritti del Malato, dal quale risulta che il 31% delle segnalazioni relative alla distribuzione dei farmaci riguarda l’indisponibilità di farmaci in fascia H nelle strutture ospedaliere e il 25% delle segnalazioni riguarda grosse difficoltà a ritirare farmaci erogati esclusivamente presso i presidi sanitari pubblici. La distribuzione di farmaci nelle strutture pubbliche nasce con l’obiettivo di risparmiare, perché le ASL hanno il diritto di acquistare i medicinali dalle industrie produttrici a condizioni nettamente più favorevoli rispetto a quelle praticate a grossisti e farmacie che vengono così messe nell’impossibilità di competere. Tale distribuzione obbliga, però, i cittadini a recarsi periodicamente a ritirare il farmaco, in orari e giorni predeterminati, presso strutture spesso distanti anche molti chilometri dall’abitazione del paziente: un grave disagio per i malati e i loro familiari.

Federfarma, da anni, denuncia i disagi dei cittadini che devono recarsi nelle strutture pubbliche per avere farmaci che potrebbero comodamente ritirare nella farmacia sotto casa. Inoltre, Federfarma denuncia la difficoltà di disporre di dati certi sul numero, sulla tipologia e sui prezzi dei farmaci acquistati dalle strutture pubbliche direttamente dalle aziende produttrici, una difficoltà che rende praticamente impossibile quantificare l’effettivo risparmio per le casse pubbliche.

In alcune Regioni accordi con la Federfarma locale evitano disagi ai cittadini, consentendo di ritirare direttamente in farmacia i medicinali acquistati dalle strutture pubbliche. Per la distribuzione di questi farmaci, le farmacie ricevono un compenso ridotto e concordato con le Regioni, contribuendo a contenere la spesa farmaceutica pubblica.

Clicacndo sul link sottostante è possibiel accedere al rapporto Cittadinanzattiva.


Scarica gli allegati:
Il rapporto di Cittadinanzattiva (265,02Kb)

 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy