Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

sabato 31 Ottobre 2020

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  FILO DIRETTO > Notizie dall'ordine

26 settembre 2008
Contributo del collaboratori all'ENTE BILATERALE: la circolare FEDERFARMA

PUBBLICHIAMO QUI DI SEGUITO LA CIRCOLARE FEDERFARMA SUL CONTRIBUTO VOLONTARIO A CARICO DEI COLLABORATORI DI FARMACIA ALL'ENTE BILATERALE. SI RACCOMANDA DI LEGGERE CON ATTENZIONE IL TESTO PER EFFETTUARE TEMPESTIVAMENTE LA COMUNICAZIONE AL DATORE DI LAVORO IN CASO DI NON ADESIONE AL CONTRIBUTO STESSO.



Roma, 24 settembre 2008

Uff.-Prot.n° UL/AC/16778/453/F7/PE

Oggetto: CCNL dipendenti farmacia privata.

Ente Bilaterale Nazionale.

ALLE ASSOCIAZIONI PROVINCIALI

ALLE UNIONI REGIONALI

PRECEDENTI:

Circolare prot. n. 387 del 29/7/2008; prot. n. 423 del 10/9/2008.

A seguito del recente Accordo di rinnovo del CCNL dei dipendenti da farmacia (v. circ. Federfarma n. 387 del 29/7/2008) sono pervenute numerose richieste di chiarimento in ordine alle funzioni attribuite all’Ente Bilaterale Nazionale.

A riguardo, si ricorda che l’Ente Bilaterale Nazionale è previsto dal CCNL in oggetto (art. 102) quale "… strumento per lo studio, l’organizzazione ed il coordinamento delle iniziative adottate dalle parti in materia di mercato del lavoro, formazione ed aggiornamento professionale e sviluppo dei servizi per gli utenti della farmacia".

A tal fine, è demandato all’Ente Bilaterale Nazionale di assumere le seguenti iniziative:

  • ricerca, programmazione e progettazione di interventi per la migliore qualificazione e sviluppo dei servizi per gli utenti della farmacia, nel quadro della politica sanitaria nazionale;

  • studio ed elaborazione di relazioni sullo stato del settore;

  • studio, ricerca progettazione in ordine alle tematiche assistenziali e previdenziali in relazione alla evoluzione legislativa in materia;

  • gestione del monte ore nazionale dei permessi sindacali retribuiti;

  • studio, elaborazione e organizzazione di iniziative finalizzate alla formazione e all’aggiornamento professionale degli operatori del settore.

Particolare rilievo ed interesse riveste la funzione formativa demandata all’Ente Bilaterale Nazionale, avuto riguardo alla evoluzione che interessa la farmacia - che troverà ampio spazio nella prossima Convenzione nazionale farmaceutica - per rispondere in modo idoneo, anche con la presenza di personale adeguatamente formato, alle nuove esigenze socio-sanitarie della collettività e ai correlati servizi.

Proprio in tale considerazione, l’Ente Bilaterale Nazionale si è prefissato l’obiettivo di sviluppare per il personale della farmacia un nuovo modello formativo che abbia come punto di riferimento le nuove competenze delle farmacie e le connesse professionalità.

Infine, è opportuno ricordare che nell’ambito delle più recenti iniziative adottate dall’Ente Bilaterale Nazionale, sulla base delle previsioni del CCNL e della legislazione nazionale (art. 49, d.lgs. comma 5-ter) sono stati approvati i profili e i piani formativi individuali per l’apprendistato professionalizzante del farmacista laureato e del commesso in farmacia.

In tal modo, è consentita l’assunzione di dipendenti con il contratto di apprendistato professionalizzante anche qualora le leggi regionali non avessero regolato la materia o non avessero approvato i relativi profili formativi.

Per quanto riguarda il finanziamento dell’Ente Bilaterale Nazionale, si rammenta che il CCNL, prima dell’Accordo di rinnovo recentemente sottoscritto, prevedeva contributi esclusivamente a carico dei datori di lavoro. Su richiesta delle organizzazioni sindacali nell’Accordo di rinnovo è stato previsto un contributo aggiuntivo volontario anche a carico dei lavoratori.

In particolare, è stato previsto (art. 98, ultimo comma) che i dipendenti che non hanno manifestato volontà diversa al datore di lavoro sono tenuti a versare all’Ente Bilaterale Nazionale, a decorrere dal 1° settembre 2008, un contributo di € 1,00 al mese per 14 mensilità (v. circ. Federfarma prot. n. 15884/423 del 10/9/2008).

A riguardo, si comunica che il contributo va versato dal datore di lavoro all’Ente Bilaterale Nazionale anche in unica soluzione alla fine di ciascun anno, sul c/c Banca Toscana, agenzia 12, Via C. Magni 43 – 00147 Roma – Cod. IBAN IT 21 H 03400 03200 000001845547.

Restando a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento, si inviano cordiali saluti.

IL SEGRETARIO IL PRESIDENTE

Dott. Franco CAPRINO Dott.ssa Annarosa RACCA

 

 
Notizie dall'ordine   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy