Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

mercoledì 14 Novembre 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

  DOCUMENTI > Rassegna Stampa

23 febbraio 2010
Convention Farminsime

COMUNICATO STAMPA FARMACENTRO - CONVENTION FARMINSIEME
Gubbio, 20 febbraio 2010

Si è svolta sabato 20 febbraio, presso il Park Hotel Ai Cappuccini di Gubbio (PG), la prima Convention Farminsieme “Un nuovo futuro per la farmacia, una nuova farmacia per il futuro”, organizzata da Farmacentro Servizi e Logistica, la Cooperativa dei Farmacisti del centro Italia.

Alla manifestazione hanno partecipato 400 persone, in rappresentanza di circa 200 farmacie e 30 aziende farmaceutiche, oltre alle più alte cariche istituzionali del mondo della Farmacia italiana.

Dopo il saluto di Renato Albo, il Vice Sindaco di Gubbio che ha evidenziato la centralità della cittadina umbra nella vasta estensione geografica coperta da Farmacentro e il ruolo fondamentale del farmacista territoriale, il Presidente della FOFI, la Federazione degli Ordini Farmacisti Italiani, Andrea Mandelli ha sottolineato l’impegno della categoria sia nello sviluppo della “nuova Farmacia dei Servizi”, modello da lui preconizzato già diversi anni fa, sia la disponibilità del professionista farmacista a cambiare il suo ruolo per calarsi sempre più nei panni di un operatore sanitario a 360°, capace quindi di soddisfare tutte le esigenze di salute del cittadino, in perfetta armonia con il medico.

E’ stata la volta poi di Annarosa Racca, Presidentessa di FEDERFARMA, l’associazione dei Titolari di Farmacia, che ha rafforzato i concetti già espressi rimarcando inoltre come le farmacie siano ormai pronte al salto di qualità e iniziative come quelle delle “Reti”, intese come aggregazioni costruttive al servizio della popolazione, siano la chiave di volta per poter concretizzare in effetti la farmacia del futuro.

Non a caso, l’oggetto della Convention era proprio il lancio della Rete di Farmacie Farminsieme, costituita da 122 farmacie (114 private più 8 comunali ad Arezzo) sparse in tre regioni (Marche, Umbria e Toscana) e caratterizzate da un’impostazione comune finalizzata a mettere a disposizione degli utenti convenienza e professionalità.

Tutto ciò, dopo gli interventi di Antonio Perelli e Luigi Patregnani, rispettivamente delle Aziende Sanitarie Regionali umbre e marchigiane, è stato spiegato da Sandro Cerni, Presidente di Farmacentro e Servizi e Logistica (che si è soffermato anche sull’importanza strategica della fusione fra le Cooperative SAF Jesi e UMBRAFARM Perugia, che hanno portato alla nascita e alla crescita di Farmacentro, condivisa anche dal Presidente di FEDERFARMA SERVIZI, l’associazione che raggruppa le Cooperative di farmacisti, Paolo Tagliavini, presente anche lui in sala) e Alessandro Bruschi, il suo Amministratore Delegato.

In particolare, Bruschi, affiancato dal Direttore Vendite Alfredo Berloni, ha illustrato i grandi numeri raggiunti da Farmacentro in un anno di vita (+8% di un fatturato che ha raggiunto quasi 277 milioni di Euro) e le innovazioni legate al gruppo Farminsieme, mirate a migliorare le performance delle farmacie che aderiscono al network con l’obiettivo di creare un nuovo modello di farmacia improntato alla convenienza commerciale e alla creazione di nuovi servizi per il cittadino. D’altronde, come è stato spiegato, la legge 69 del 2009 sancisce proprio la necessità per la farmaci italiana di creare una serie di servizi di primo e secondo livello e, in questo senso, la Rete Farminsieme, nata nel 2008 e sviluppatasi nei due successivi anni, già oggi incarna questo diktat, offrendo assistenza socio sanitaria e infermieristica domiciliare, auto analisi di prima istanza e telemedicina in diversi dei suoi presidi sul territorio.

Il momento topico della Convention è stato caratterizzato da un dibattito dal vivo al quale hanno preso parte tutte le componenti che ruotano attorno al Sistema Farmacia. Sono quindi saliti sul palco Stefano Brovelli, Country Division Head Bayer Consumer Care, Andrea Maini, General Manager Angelini Italia, Augusto Luciani, Presidente di Federfarma Umbria, Guido Nocerino, Presidente di Federfarmaco, Alberto Ceccolini, farmacista territoriale di Pesaro e Alessandro Petruzzi, Responsabile di Federconsumatori Umbria.

I concetti emersi dalla discussione sono stati estremamente importanti, e se da una parte è vero che ragionare nella logica del “win to win” conviene  a tutti, a partire dai cittadini, ultimi e principali beneficiari di un sistema che funziona, dall’altra è altrettanto vero che ogni attore deve svolger al meglio il compito che gli è demandato (“a fare i farmaci ci pensi l’industria e a distribuirli al meglio l’intera filiera gestita dai farmacisti”, ha precisato Brovelli). Questione peraltro rafforzata da Luciani e Nocerino che, a fronte del cambiamento richiesto alla professione, hanno garantito il massimi impegno delle rispettive organizzazioni per mettere tutti i farmacisti in condizione di farlo al meglio, perché no, anche con prodotti a marchio di qualità e di proprietà dei farmacisti. Cosa peraltro condivisa dai consumatori che, dallo sviluppo del “non brand”, hanno ricavato in altri settori grandi possibilità di risparmio.

Siccome poi, come detto, sono trascorsi ormai due anni dall’inizio della fase sperimentale e attualmente esiste un qualcosa di ben consolidato, è arrivato il momento di farsi conoscere al grande pubblico e  così, in chiusura della Convention, è stata presentata l’imminente campagna di comunicazione che partirà a marzo sui principali quotidiani e radio locali di Marche, Toscana e Umbria.

I saluti finali sono toccati al super ospite, l’Assessore Cangini, alias Paolo Cevoli, che ha allietato il pubblico confermando allo stesso tempo la sua affinità con i farmacisti essendo orma lo storico testimonial ufficiale del Banco Farmaceutico.

 
backTorna all'elenco   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere